Luogo MUZZANO (BI)
print this page

Trappa di Sordevolo e Borgata Bagneri (Ecomuseo del Biellese)

La Trappa di Sordevolo e la borgata Bagneri di Muzzano sono due siti dell’Ecomuseo del Biellese, un sistema articolato in quindici cellule, spesso sedi di eventi, manifestazioni e mostre, che rispecchia la complessità del territorio e la sua storia. Ciascuna ha delle caratteristiche peculiari e porta il visitatore alla scoperta del Biellese e delle sue tradizioni. Straordinario esempio architettonico tra le montagne dell’alto Elvo, la Trappa di Sordevolo (Ecomuseo della tradizione costruttiva) fu costruita nella seconda metà del Settecento dagli imprenditori lanieri Ambrosetti e deve il suo nome a una congregazione di monaci trappisti in fuga dalla Francia rivoluzionaria, che la abitarono tra il 1796 e il 1802. La struttura offre i servizi di ristoro (prenotazione consigliata), alloggio e stallaggio. La foresteria dispone di 6 camere (24 posti letto) di cui una predisposta per persone con ridotta capacità motoria. La scuderia - punto tappa dell’Ippovia del Biellese - ha una capienza di 10 cavalli. Con una breve passeggiata si raggiunge la borgata di Bagneri (sede dell’Ecomuseo della civiltà montanara), che testimonia il lavoro di generazioni di alpigiani che lentamente trasformarono l’ambiente originario e consente al visitatore di immergersi nell’atmosfera di tempi lontani entrando in contatto con la cultura montanara. Presso la borgata è stata collocata la “Madonna del Piumin”, scultura di Sandrùn, artista nativo di Sordevolo scomparso nel 1970, che celebra la Signora delle Montagne.
Info: WIKIPEDIA

Posizione

Italia
45° 34' 47.046" N, 7° 56' 57.7356" E
IT
Typology
Ecomuseo - Scuderia - Borgata - Chiesa
Topic
Montagne